Rassegna Librarsi 2019 "Un Mondo da riscrivere"
LIBRARSI 2019: UN MONDO DA RISCRIVERE
   
Sarà giovedì 28 marzo, alle ore 21, l'inaugurazione vera e propria della nuova, ricca edizione di Librarsi, rassegna culturale che da diversi anni anima la comunità di Ostellato con incontri letterari (e non), attirando sempre più consensi.
Quest'anno, la rassegna, intitolata 'Un mondo da riscrivere', è firmata Cooperativa Sociale Le Pagine: proprio così, in seguito al pensionamento delle brillanti responsabili Marina Zappi e Paola Argentesi, la Cooperativa Le Pagine si è aggiudicata la gestione della Biblioteca Comunale 'Mario Soldati' e si è messa subito all'opera con un progetto ambizioso di conservazione degli eventi tradizionali e, contemporaneamente, di rinnovamento delle proposte e degli ambienti.
Dopo il successo degli incontri dedicati uno alla fotografia naturalistica, con Ivo Teodori, e l'altro alla grandiosa Samantha Cristoforetti, a cura del Gruppo Astrofili Columbia, arriva il momento del taglio del nastro.
 
Ad aprire Librarsi, il prossimo 28 marzo sarà la Cooperativa Sociale CIDAS che, tramite le figure del coordinatore sezione Società e Diritti Francesco Grossi, del consulente legale in materia migratoria Andrea Bermond e dello studioso Giacomo Galeno, porterà all'attenzione le esperienze di accoglienza e alcune storie di migrazione nel nostro territorio.
 
Si cambia completamente tematica invece la serata del 5 aprile, quando Annalisa Malerba, specializzata in fitoalimurgia, illustrerà l'utilizzo delle erbe spontanee a tavola, per cibi e bevande. Malerba, contadina e raccoglitrice, docente chef di cucina naturale, con all'attivo diverse pubblicazioni e un blog personale, viaggia per lavoro in tutta Italia e in gran parte dell'Europa, portando sempre con sé un fertile corteo di elementi vegetali, che non mancheranno nemmeno in Biblioteca a Ostellato, dove vi è una ricca sezione di volumi di Medicina Complementare e dove l'utenza è particolarmente attenta e curiosa in materia di cucina e benessere.
 
Giovedì 11 aprile si entra nella fase letteraria della rassegna con una proposta giovane e fresca: Eleonora Pescarolo e il suo Illusioni Cherry Fox Vol. 2. Classe 1992, origini padovane, la Pescarolo è un'appassionata di libri e fumetti fin da bambina e questo, unitamente all'amore per la cultura del Vicino Oriente Antico, la porta a collaborare all'organizzazione del noto evento Rovigo Comics, Cosplay & Games. Illusioni è il secondo volume della sua saga definita fantawestern, un traguardo notevole raggiunto con Adiaphora Edizioni, dopo una lunga serie di contributi in antologie e riviste letterarie.
 
Il 3 maggio arriverà l'attesissimo incontro con Wu Ming 1, pseudonimo di Roberto Bui. Wu Ming non ha bisogno di presentazioni: simbolo della scrittura collettiva, in Italia e nel mondo, emblema della narrazione ibrida e della non-fiction; presenterà il suo ultimo romanzo, La macchina del vento, ambientato a Ventotene, negli anni in cui l'Italia entra nel secondo conflitto mondiale. Scarica allegatoVolantino della serata Wu Ming
 
La storia tornerà a farsi protagonista, seppure con periodizzazioni differenti, nell'ultimo incontro: il 9 maggio lo storico Davide Nanni presenterà l'ultimo capitolo del progetto 'Bibliomemory: gli scaffali della memoria', ovvero Il Ragno d'Oro. Ostellato negli anni della grande trasformazione. Un omaggio ad Ostellato, ai suoi ricordi e ai suoi cittadini: la chiusura ideale per una rassegna di spessore come questa. Scarica allegatoVolantino serata presentazione libro
 
Non mancherà il taglio della torta offerta dalla Pasticceria Luciano Porcellini di Ostellato, per festeggiare, tra le altre cose, il 38° compleanno della Biblioteca Comunale.
Cosa chiedere di più? Ovviamente, gli incontri sono a ingresso libero e partecipazione gratuita.



Info: Biblioteca Comunale "Mario Soldati" - Via Marcavallo 35/c
Ostellato - Tel. 0533/680379
 
Data ultimo aggiornamento: 26/06/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0